Yoga per Atleti: 3° parte

Praticare yoga aiuta a ridurre lo squilibrio tipico di ogni sport, dovuto al continuo ripetersi dei medesimi movimenti.

Yoga per atleti - infortuni e squilibri

 


Tantissimi sportivi integrano lo yoga nel proprio sistema di allenamento trovando un proprio personale benessere, dato che
praticare ed eccellere in uno sport spesso porta a situazioni di squilibrio.

Ogni sport prevede una continua ripetizione degli stessi gesti tecnici, per esempio il tennista utilizza il braccio con cui impugna la racchetta in modo completamente diverso dall'altro braccio e questo crea squilibrio;

il calciatore muove la parte bassa del corpo più della parte alta; chi nuota usa le braccia più del bacino, insomma ogni sport ha il proprio squilibrio e lo yoga può risultare un'ottima soluzione per ritrovare l'equilibrio psicofisico.

 

Utilizzare sempre ripetuti movimenti con gli stessi muscoli, porta anche usura degli stessi e infortuni, ecco perché molti sportivi utilizzano una pratica equilibrata di yoga.

È difficile parlare in generale di tutti gli sport, ad esempio il ciclista ha il bacino e la testa che rimangono in una posizione fissa per moltissimo tempo. Se parliamo di calcio, si utilizzano molto le gambe e così anche per la maratona.

In questi due sport, appunto, le gambe, vengono usate in modo completamente differente, perché nel calcio si cerca di allenare lo scatto breve e il cambio di direzione, nella maratona, dove la corsa è unidirezionale, il ritmo regolare.

 


Quando ho frequentato a Londra il mio ultimo corso per insegnanti di yoga per lo sport è uscito fuori un  gioco:

Qual'è la posizione, l'unica posizione per un runner?

L'insegnante ha affermato essere la posizione della mezza luna.


La posizione della mezzaluna è di forte equilibrio e questo è importante per chi corre.

È una posizione che lavora sul medio gluteo, uno dei punti deboli dei runner, questo esercizio allunga gli ischiocrurali e lavora sul core, perché è dall'interno che arriva la forza, la spinta per la corsa.

 

Per quanto riguarda il gioco del calcio, calciare significa anche fare una torsione, quindi è giusto lavorare con le torsioni.

 

Va molto di moda oggi camminare, i benefici sono tanti quando camminiamo, come in tutti gli sport che utilizzano la corsa durante lo sport, teniamo sempre il bacino in chiusura, il flessore dell'anca attivo, contratto e mai allungato.

Utilissima quindi, in questo caso, la posizione dell'affondo della luna crescente.

 

Ad uno dei miei corsi di yoga per lo sport ha partecipato un atleta della nazionale dell'arrampicata sportiva.

In questo sport sappiamo che la forza di presa delle mani è un punto che viene molto allenato e spesso c'è la tendenza a rimanere con una grande forza, perché significa contrazione delle mani, quindi uno dei punti sui quali abbiamo lavorato è un esercizio molto semplice, che va bene per tutti, si tratta di mettere il palmo della mano contro l'altro palmo, unire bene le dita, portare i gomiti all'altezza dei polsi, trovare contatto e adesione, unione tra le dita e il palmo della mano e poi, lentamente, portare I polsi sotto il livello dei gomiti.

Questo articolo è stato realizzato da Vita Quality in collaborazione con il professionista Fabio Demi Rochan

Le informazioni presenti in questo video sono di carattere generico e sono fornite a scopo educativo e di intrattenimento. Pertanto, ogni decisione presa sulla base di queste indicazioni deve essere intesa come personale e secondo propria responsabilità. Un esercizio improvvisato, non può in ogni caso sostituirsi alla tecnica di un professionista di yoga.

Fabio

Fabio Demi Rochan

Istruttore professionista di yoga

Lavora e vive a Verona. Fabio è riuscito a fare della passione il suo unico lavoro. Diplomato con Etude et Trasmission du Yoga (Belgio), con Frog Lotus (Stati Uniti) e con Vinyasa Yoga Academy (India). Ha seguito un prestigioso corso di “yoga per lo sport” organizzato da Yoga Campus (Londra). Ha lavorato inoltre con squadre sportive agonistiche, con l'obbiettivo finale di integrare lo yoga nel sistema di allenamento.

Sito Web: www.caneingiu.com

Condividi pagina